Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy .
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito

Prenota un tavolo

Compilando accetti i termini della policy privacy

Per eventi personalizzati inoltra una richiesta alla nostra mail

Via Lungolago Conca d'oro 11, Torbole sul Garda Indicazioni stradali ›

It

Apertura

Da Lunedì a domenica

12.00 - 14.30 | 18.00 - 22.00

Tel. +39 0464505142

Come arrivare

Condividi

Condividi con i tuoi amici
gli eventi e le novità
del ristorante Aqua

Newsletter

Iscriviti alla nostra
mailing list per rimanere
aggiornato su eventi e novità

Grazie! Riceverai una mail per la conferma dell'iscrizione.

La mail inserita non è valida o già presente nella nostra mailing list.

AQUA RISTORANTE
Via Lungolago Conca D’oro 11
Torbole sul Garda (TN) Italy c.a.p. 38069
+39 0464505142 | info@aquaristorante.com
p.iva 01808840225 | Privacy policy | Cookie Policy
Quamm.it

Grana Trentino

Il primo caseificio a fare Grana nel Trentino fu la Latteria sociale di Cloz in Alta Val di Non nel 1908: un tentativo destinato a rientrare pochi anni dopo. Si riprese a fare lo stesso tipo di formaggio a lunga stagionatura a Cavareno nel 1929 e la ripartenza, questa volta destinata a durare, è legata ad un matrimonio. Una ragazza di Cavareno sposò un casaro della Bassa e questi si accasò in Val di Non portando con sé l’arte di maestro di caseificio.

Tartufo nero del Garda

Il Tartufo nero del Monte Baldo, stimato in tutta Italia per le sue squisite proprietà organolettiche e da non confondere con quello bianco del Piemonte, viene raccolto sin dal medioevo tra le pendici del Monte Baldo e la riviera orientale del Lago di Garda. Questi profumati tuberi un tempo erano la delizia delle tavole signorili e, come compare in uno scritto del 1700, quelli raccolti a Caprino Veronese venivano inviati alla corte imperiale tedesca per 5-6 mesi all’anno. Oggi, tra Baldo e Garda, i cercatori autorizzati sono ancora qualche centinaio, tra cui Ettore, l'amico che li raccoglie personalmente per il nostro Chef De Filpo.

Piccoli frutti di Sant'Orsola

Questi frutti vengono coltivati a pochi chilometri da Trento nella Val dei Mócheni, la 'valle incantata', così l'aveva descritta a inizio '900 lo scrittore austriaco Robert Musil. È passato un secolo ma il fascino selvaggio e romantico di questi luoghi è rimasto intatto. É in questo déhor naturale dalle atmosfere fiabesche che crescono da oltre trent'anni le fragole, i piccoli frutti e le ciliegie della Cooperativa Sant'Orsola.

Broccoli di Torbole sul Garda

Non esistono broccoli “pari” a quelli di Torbole sul Garda. Si tratta di una pianta indigena che non si presta al trasferimento, dalle caratteristiche uniche e dal sapore delicato. Il Comitato del “Broccolo di Torbole sul Garda”, che ha iniziato il percorso per ottenere il presidio Slow Food, organizza il 17 dicembre un appuntamento gastronomico sul porticciolo con assaggi gratuiti.

Speck

Dal gusto gradevolmente affumicato, lo speck è il prodotto altoatesino più conosciuto nel mondo. La sua particolare fragranza è il risultato di una secolare tradizione contadina nata per conservare a lungo la carne di maiale nei masi spesso isolati dalla neve nelle fredde stagioni invernali. Un piatto tipico della merenda in Alto Adige, prodotto con le cosce di maiale che deve rispettare regole severissime di provenienza.

Olio extravergine d’oliva D.O.P.

La produzione di olio nell’Alto Garda Trentino ha come protagonisti i terrazzamenti e i pendii su cui sono collocate le antiche olivaie; non c’è altro luogo al mondo di tradizione olivicola a questa latitudine. Nel 1998 l’Agraria Riva del Garda ha ottenuto il riconoscimento D.O.P. Garda Trentino da parte della Comunità Europea. Con le molche, le particelle più fini residue dalla spremitura delle olive, si realizza il pane di molche; nella gastronomia locale, le molche vengono utilizzate anche per primi piatti e dolci.

Marroni del Garda Trentino

Pianta antica dai frutti ricercati, cresce e produce in alcune zone “elette”, nei boschi di Drena e di Tenno. Questa castagna di colore marrone e di media pezzatura è caratteristica per il suo sapore. Coltivata con metodi naturali viene raccolta manualmente, tra ottobre e novembre, quando i ricci cadono a terra.

Susine di Dro D.O.P.

Quella di Dro, nella Valle del Sarca, è un ecotipo locale di susina. Al colore violaceo ed alla polpa consistente si abbina una elevata presenza di vitamine e di importanti elementi minerali come il potassio che rendono questo frutto ricco di proprietà nutrizionali. Alla susina di Dro è stata recentemente riconosciuta la Denominazione di Origine Protetta.

Zafferano

Una miscela di sapori che si intrecciano, a legarli lo zafferano, spezia dalle mille qualità. Un vero e proprio elisir di lunga vita visto che ha il merito di contrastare l'invecchiamento grazie all'elevato contenuto in carotenoidi, stimolare il metabolismo, favorire le funzioni digestive. Nella mitologia greca il dio Ermes utilizzava lo zafferano come afrodisiaco per risvegliare il desiderio.

Carne Salada

Una miscela di sapori che si intrecciano, a legarli lo zafferano, spezia dalle mille qualità. Un vero e proprio elisir di lunga vita visto che ha il merito di contrastare l'invecchiamento grazie all'elevato contenuto in carotenoidi, stimolare il metabolismo, favorire le funzioni digestive. Nella mitologia greca il dio Ermes utilizzava lo zafferano come afrodisiaco per risvegliare il desiderio.

Pesce di lago

Il Garda Trentino, formicolante di vele bianche e dei colori dei surf, nasconde al turista la figura tipica e oggi rara, ma non scomparsa, del pescatore. La cucina del pesce di lago non è soltanto il raro e pregiato carpione ma anche la trota lacustre, compagna in pregio del carpione, e il lavarello che si pesca copioso negli ultimi anni. Un posto di rilievo lo meritano anche i pesci meno blasonati ma estremamente saporiti come le alborelle (pessate nel dialetto trentino), le sardene, il cavedano, la tinca, il luccio e il persico.

Miele

Questo prodotto, assieme a polline, pappa reale e propoli, costituisce uno dei principali alimenti naturali. Le sue peculiari caratteristiche sono legate al tipo di flora bottinata e quindi al territorio di provenienza. I principali tipi di miele del Garda Trentino sono: millefiori, di acacia, di castagno, di tarassaco e di melata di abete.